La quinta giornata di Sr. A2 gir. C della Sim C.5 Manfredonia


Torna tra le mura amiche la Sim C5 Manfredonia, che nella quinta giornata del campionato nazionale di  serie A2, girone C, ospita il
Cln Cus Molise, sabato alle ore 16:00, al Palascaloria.

Dopo aver metabolizzato la doppia sconfitta beffa, degli ultimi secondi, negli ultimi due turni, rispettivamente contro il Virtus Rutigliano e il
Cataforio, la squadra di mister  Monsignori è chiamata a far punti in un incontro casalingo molto delicato. Arriva la seconda forza del campionato, vera rivelazione di questo scorcio di torneo, con 10 punti in classifica, nessuna sconfitta e lo spauracchio del capocannoniere Barichello, autore di 10 reti fin qui.

La Sim C5 Manfredonia sarà orfana del suo portiere e capitano, Mirko Lupinella, espulso a gara terminata, negli spogliatoi di Reggio Calabria,

e squalificato per 2 giornate dal giudice sportivo. Lo staff tecnico ha lavorato molto bene in settimana, soprattutto sull’aspetto mentale per tenere alta la concentrazione per tutti i 40′ effettivi di gara e i biancocelesti si faranno trovare pronti davanti ai propri tifosi per tornare a cogliere un risultato positivo.

Ruggiero Riondino :
Sabato scorso non abbiamo concretizzato e il risultato non è stato favorevole. Il risultato è bugiardo ma prendiamo le cose positive, come l’unione del gruppo anche nelle difficoltà e la prestazione.
Non abbiamo perso tempo e siamo subito tornati al lavoro, per rimediare alle pochissime sbavature difensive. Non è il momento di piangersi addosso,
nonostante perdere a 30 secondi dalla fine fa davvero molto male.
Abbiamo aumentato intensità e ritmo, recuperato alcuni giocatori. Loro sono in fiducia e galvanizzati dai loro risultati. Hanno giocatori dalle ottime qualità tecniche ma noi sicuramente ci faremo trovare pronti e preparati, con un grande voglia di far bene davanti al nostro pubblico, che invito a seguirci e a sostenerci al PalaScaloria”.

Area comunicazione Sim C5 Manfredonia    Antonio Monaco