Alla 6° giornata ancora sconfitta la SIM C.5 Manfredonia

2 Novembre 2019
Continua il mal di trasferta per la Sim C5 Manfredonia, che viene battuta per 4 a 2 dal Futsal Polistena e resta ferma a quota 7 punti in classifica, nel campionato di serie A2, gir. C.
Mister Molluso parte con Martino, Santos, Gallinica, Fortuna, Juninho. Mister Monsignori risponde con Soloperto tra i pali, Boutabouzi, Riondino, Aguilera, Ganzetti.
Prima parte di tempo avara di emozioni, con le due squadre, che sono più attente a distruggere il gioco avversario, che a proporlo. La pressione alta, soprattutto dei biancoazzurri, che lasciano una sterile supremazia territoriale ai rossoverdi di casa, è efficace e il team di mister Monsignori concede pochissimo agli avversari. Le veloci ripartenze e la tecnica dei brevilinei sipontini, costringe a ben tre gialli gli avversari nei primi dieci minuti. Le emozioni latitano da ambo le parti. Da segnalare solo una punizione di Riondino, ben respinta dall’estremo locale e una parata in spaccata di piede di Soloperto a sventare una chance calabrese. Le due squadre si temono e si rispettano sul parquet e il match si mantiene sui tatticismi e sulla fisicità, fino a quando Riondino da pochi passi ,si vede sventare in angolo, una buona occasione da rete su palla rubata. Lo stesso fantasista biancoceleste poco, dopo, commette però un’ingenuità in area di rigore. Fallo netto e penalty, che Juninho al minuto 12’01 trasforma. I padroni di casa sono ben messi in campo e la reazione dei sipontini produce solo una bella trama sull’asse La Torre- Boutabouzi, con l’iberico che si vede ribattere, in modo superbo, la propria conclusione a colpo sicuro. Soloperto fa buona guardia tra i pali e ci mette una pezza in un paio di occasioni ma la clamorosa occasione del pari, capita nei piedi del nipponico Gaku, che ottimamente servito da D. Aguilera a 3′ dall’intervallo, supera il suo diretto avversario, ma manca di cattiveria nella conclusione, che viene salvata sulla linea di porta. Le squadre vanno al riposo sul punteggio di 1a0. La ripresa si riapre subito con il raddoppio del Futsal Polistena, ancora con Juninho, che dopo soli 56 secondi, al termine di un bel triangolo con il pivot, fa secco Soloperto con un destro secco. La reazione manfredoniana arriva con Gaku, che si guadagna un calcio di rigore al 4’49”. Boutabouzi è freddo e fa 2a1 riaprendo il match. I sipontini ci credono e Murgo manda al bar due avversari, pescando Gaku, che sciupa nuovamente la palla del pareggio, calciando debolmente su Martino, che dice di no. I rossoverdi ribattono ancora con Juninho, autentica spina nel fianco della retroguardia biancoceleste, il cui diagonale finisce al lato. Gli ospiti aumentano la pressione ed impattano al 13’37”. Saverio La Torre finalizza con un bel piazzato, un prezioso suggerimento di Boutabouzi su sviluppo di una rimessa laterale. Lo staff tecnico locale inserisce il 5° di movimento e il rischio viene premiato. Il goleador Gallinica, al suo decimo centro stagionale, al 15’03”, trova lo spiraglio giusto per regalare il nuovo vantaggio ai calabresi. Se la gioca anche mister Monsignori con Murgo come quinto. La mossa non produce gli effetti sperati. La retroguardia locale fa una buona densità difensiva, serrando i ranghi e i rossoverdi addirittura trovano, a porta sguarnita, sul finire di gara, la rete del 4a2 con Dentini. La Calabria si rivela indigesta ancora una volta per il team biancoceleste, che non schioda la casella zero dei punti in trasferta. Sabato 9 p.v. al Palascaloria arriverà il Real Cefalù. Occorrerà vincere necessariamente, per classifica e morale.
Tabellini:
Futsal Polistena: Bruno, Dentini, Simari, Minnella, Gallinica, Juninho, Freddy, Macrì, Martino, Fortuna, Prestileo, Malara. All. Molluso
Sim C5 Manfredonia: Fiotta, La Torre, Spano, Trimigno, Jesè Rama Priego, Boutabouzi, Riondino, Gaku, Soloperto, D. Aguilera, Ganzetti, Murgo. All. Monsignori
Reti: 12’01” Juninho rig. 0’56” st, 4’49” Boutabouzi rig. 13’37” La Torre, 15’03” Gallinica, Dentini 19’46”
Ammoniti: Freddy, Moraes, Dentini, Bruno, Riondino, Juninho, Ganzetti,Malara
Espulso: mister Molluso
ARBITRI: Paolo Lapenta (Moliterno), Giampiero Turano (Roma 2)
CRONO: Francesco Saverio Mancuso (Vibo Valentia)

classifica serie A2 2019/20

PosClubPGVPSPts
1Assoporto Melilli760118
2Real Rogit752017
3Cln Cus Molise741213
4Regalbuto741213
5Atletico Cassano741213
6Cataforio740312
7Futsal Polistena732211
8Virtus Rutigliano732211
9Real Cefalù72238
10Magic Crati Bisignano72238
11SIM Manfredonia72147
12Sammichele72055
13AS Barletta71063
14Futsal Bisceglie70070

prossima gara

16:00

Futsal Bisceglie — SIM Manfredonia

ultimi risultati

2 - 3

SIM Manfredonia — Real Cefalù

4 - 2

Futsal Polistena — SIM Manfredonia

I nostri partners
Copyright ASD Manfredonia C5 - Tutti i contenuti sono riservati.