La Sim C5 Manfredonia cerca punti contro l’ostico Atletico Cassano C5.

Dopo la pausa natalizia, torna, sabato 11 gennaio alle ore 16:00; il campionato di serie A2 gir.c di calcio a 5. Subito un bel banco di prova per la Sim C5 Manfredonia di mister Massimiliano Monsignori, attesa al PalAngellillo dal temibile Atletico Cassano C5. Prima di tre trasferte consecutive, che vedranno impegnati i sipontini dopo l’impegno di Cassano, in quel di Barletta (per l’inversione di campo dell’andata) e poi a Rutigliano, in un calendario abbastanza impegnativo nel girone di ritorno. I”pellicani” dopo un inizio di campionato altalenante, in cui hanno dovuto patire l’assenza di uomini importanti per infortuni, ora hanno inanellato una serie di risultati utili consecutivi, che hanno rilanciato le ambizioni dei ragazzi di mister Parrilla. I murgiani sono sicuramente tra le formazioni più accreditate e più attrezzate al salto di categoria, essendo oramai una certezza nel futsal nazionale. Reduci da 4 vittorie, ultima della quale l’importante affermazione sulla ex capolista Real Rogit per 5a4, i biancoazzurri baresi cercheranno di continuare la propria rincorsa alla vetta, o quanto meno alla zona play off, che dista 4 lunghezze. Nel roster, come detto di primissimo livello, si annoverano calcettisti come Alemao Glaser, Fred, Perri, Lemos, Manzalli tra gli altri. In dubbio Cutrignelli per infortunio. I sipontini dal canto loro, sono in crescita, avendo incamerato 6 risultati positivi consecutivi, e prestazioni davvero eccellenti, che non rendono giustizia all’attuale classifica dei biancocelesti, cercheranno di strappar punti pure sul difficile campo barese e mettere fieno in cascina per la salvezza tranquilla, chiaro obiettivo stagionale. Sabato scorso prima sgambatura dell’anno, a Torremaggiore in amichevole con la formazione locale di mister Olivieri, militante in serie B, vinta per 4a8 (tripletta Ganzetti, Spano, Riondino, Gaku, Ramiro Martinez, Boutabouzi). Un buon test che ha confermato l’ottimo stato di forma di tutti gli atleti, nella quale lo staff tecnico ha testato le condizioni psicofisiche degli atleti, soluzioni tattiche e ha lavorato sull’inserimento dei neo acquisti argentini, Ramiro Martinez e Agustin Crocco, ex River. La formazione manfredoniana sarà al completo. Rientrerà l’iberico Dani Aguilera, dopo il turno di squalifica scontato a Bisignano, nell’ultima trasferta vinta per 1a3 contro il Magic Crati. Vi sono tutti i presupposti per assistere ad una grande partita, che come all’andata (pirotecnico 3a3) può essere un vero e proprio spot per il futsal.
Mirko Lupinella: ” Finalmente ricominciamo a calcare il campo. Abbiamo ricominciato ad allenarci già da una settimana. Stiamo bene e da parte di tutti c’è la voglia di ricominciare a competere. Siamo consapevoli che sabato abbiamo una partita molto importante, complicata e difficile, fuori casa, contro una compagine che vorrà dire la sua fino alla fine del campionato. Noi andremo lì a giocarcela a viso aperto e senza paura di niente e di nessuno. Stiamo lavorando bene questa settimana e continueremo a farlo in questi ultimi giorni fino a sabato, quando cercheremo di dare assolutamente il massimo. Speriamo che tutto vada per il verso giusto, di continuare con le buone prestazioni, come le ultime tre del 2019 e di continuare su quella linea, sperando che sia quella la linea guida che ci porterà fino alla fine del campionato, quando tireremo le conclusioni, faremo i conti e vedremo dove saremo. La squadra è convinta delle proprie potenzialità e contiamo di toglierci tante soddisfazioni”.
Area comunicazione Sim C5 Manfredonia  Antonio Monaco