shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Ancora un brutto stop per il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia.

Ancora una sconfitta per il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia, che nell’anticipo della settima giornata soccombe al PalaCatania per 8-3 contro i vicecampioni d’Italia della Meta Catania Bricocity. Match che resta in equilibrio per 2/3 di tempo, dove gli uomini di Monsignori si fanno apprezzare per organizzazione e buona tenuta difensiva ma poi crollano soprattutto da un punto di vista mentale, rimediando un passivo molto pesante.

Foto gara

In cronaca, primi minuti di studio tra le due compagini e ritmi di gara spezzettati. Canabarro conclude due volte a lato non impensierendo Dovara. Well è bravo a salvare sulla linea, dopo una bella progressione di Musumeci. Poco dopo è pericoloso Persec, gran girata di sinistro che va fuori non di molto. I sipontini offrono un pressing asfissiante che impedisce ai rossoazzurri le proprie giocate. Vaporaki innesca Galan, il cui tiro al volo trova Lupinella a mettere in angolo. Gli ospiti rispondono prontamente con il fendente di Boaventura che si vede respingere il tentativo di piede da Duvara. Lo stesso laterale mette dentro una palla invitante che attraversa tutta l’area di porta senza che nessuno si trovi all’appuntamento vincente. Campoy con il destro, butta alle stelle l’occasione del vantaggio. Gli uomini di mister Monsignori recuperano tanti palloni ringhiando a tutto campo sugli avversari. Al 14’20 arriva l’episodio che sblocca ed indirizza il match. Punizione centrale dal limite, capitan Musumeci pesca Campoy che sfrutta uno spiraglio libero e piazza il pallone alle spalle di Lupinella. I padroni di casa raddoppiano al 18’ con una grande azione personale di Musumeci, che si libera di due avversari, partendo dalla sua metà campo e scaricando il destro in fondo alla rete, a conferma del suo ottimo momento di forma. Boaventura e Persec ci provano ma Duvara c’è. Ultimo sussulto del primo tempo è un diagonale chirurgico ancora di Boaventura che lambisce il palo. Si va al riposo sul parziale di 2-0 per gli isolani.

Meta Catania vs Vitulano Drugstore C5 Manfredonia

La ripresa si apre con Duvara che con l’aiuto di Musumeci sventa un insidioso tiro di Canabarro ma passano solo 1’45” che la Meta Catania triplica. Musumeci approfitta di un errato disimpegno degli ospiti, suggerisce per Campoy che nel cuore dell’area realizza la sua personale doppietta. Dovara è ancora protagonista con una super parata a mano aperta su Canabarro. Al 4’ Silvestri trova il poker per i padroni di casa ribadendo in rete una carambola sulla linea di porta. I rossoazzurri dilagano con Tusar al 6’40”, bravo a spingere in porta un facile tap in, su assist di uno scatenato Musumeci.  Well al 8’ sorprende Dovara e accorcia le distanze per i garganici. Messina in contropiede, lanciato dal suo portiere, non sbaglia davanti a Lupinella al 10’30”. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia, oramai disunito, concede una nuova ripartenza a Messina ma il tentativo finisce sull’esterno della rete. Galan rimedia il secondo giallo e va anzitempo negli spogliatoi a 8’55” dalla sirena. I biancoceleste, per la prima volta in stagione, sfruttano la superiorità numerica e vanno ancora in gol con Well che mette dentro su perfetto assist di Caruso al 12’30”. Numero di Boutabouzi che trova attento Dovara. Monsignori prova il portiere di movimento. Well si divora il terzo gol, tutto solo davanti alla porta. Musumeci suggella la sua splendida serata trasformando un tiro libero. Persec mette dentro la terza rete, su assist di Cutrignelli, poi Tusar fissa il finale sul punteggio di 8-3, siglando una nuova marcatura su nuovo tiro libero. Una debacle che relega i biancoceleste sul fondo della classifica e di certo non aiuta a ritrovare morale e punti salvezza. Prossimo turno con il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia impegnato nuovamente in trasferta sul terreno della Feldi Eboli.

Tabellini:

META CATANIA BRICOCITY-VITULANO DRUGSTORE C5 MANFREDONIA   8-3

RETI: 14’20” Campoy, 18’ Musumeci, st Campoy 1’45”, 4’Silvestri, 6’40” Tusar, 8’Well, 10’30”Messina, 12’30”Well, 16’30” Musumeci,18’ Persec, 19’40”Tusar

Meta Catania Bricocity: Tornatore, Messina, Rossetti, Silvestri, Tusar, Campoy, Vaporaki, Baio, Matamoros, Marletta, Galan, Tiago Cruz, Musumeci, Dovara.  All.Ramiro Lopez Diaz

Vitulano Drugstore C5 Manfredonia: Lupinella, Caputo, Boaventura, Well, Caruso, Soloperto, Bartilotti, Persec, Pesante, Raguso, Boutabouzi, Cutrignelli, Crocco. All. Monsignori.

Ammoniti: Boaventura, Boutabouzi, Canabarro

Espulso: Galan (somma di ammonizioni)

Arbitri: sig. Borgo sez. Schio, sig. Maragno sez. Bologna

Crono: sig. Graziano sez. Palermo

Area comunicazione- Futsal Communication