shopping-bag 0
Items : 0
Subtotal : 0,00
View Cart Check Out

Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia scrive la storia: 4-5 all’Olimpus Roma

Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia sbanca il PalaOlgiata battendo l’Olimpus Roma per 4-5 e scrive la storia, conquistando la prima vittoria assoluta nel massimo campionato di calcio a 5 al termine di un match tiratissimo e molto avvincente. Neanche il tempo di scaldare i motori che l’Olimpus approfitta di due regali dei biancocelesti. Dopo 38 secondi palla sanguinosa persa da Canabarro, su cui si avventa Marcelinho che scarica in porta il suo destro vincente. Passa un solo giro di lancette e Tondi con un pallonetto al 1’34” sorprende Lupinella per il raddoppio dei blues. La reazione degli uomini di Monsignori è veemente. Al 2’50” Boutabouzi recupera palla a metà campo su Achilli, pesca Well che infila la conclusione alle spalle di Tondi, riaprendo il match. Canabarro avrebbe due nitide occasioni per impattare. Tondi compie una gran parata sul diagonale mancino del brasiliano, poi l’estremo locale può solo ringraziare il montante che stoppa il tiro del 2-2 al 4’50”. I laziali si riaffacciano in avanti al 9’ con il primo squillo di Caio Junior che si gira e spedisce a lato dalla distanza. Nicolodi va via sulla corsia sinistra, poco dopo, ma il suo diagonale finisce fuori. I sipontini, smaltito lo shock iniziale, fanno la partita. L’Olimpus perde ordine e ritmo e il Vitulano Drugstore Manfredonia vede premiati i suoi sforzi. Well, vince un contrasto, si invola al 12’24” e fredda Tondi con un perfetto diagonale. Match che ritornato in parità mantiene alti i ritmi e grande intensità agonistica, con il duello Caputo-Caio Junior su tutti. Nuovo tentativo del pivot dei padroni di casa ma Lupinella respinge a mano aperta. Il capitano risponde in spaccata su Marcelinho e nuovamente fa apprezzare i suoi riflessi su Dimas ma il finale di tempo è nuovamente di marca manfredoniana. Crocco imbecca Caruso, il pivot campobassano salta Tondi che è bravissimo a recuperare posizione e sventare la minaccia. Le transizioni rapide degli ospiti pongono spesso in ambasce la difesa romana e Canabarro mette i brividi ai tifosi locali su punizione. Caputo penetra in area all’ultimo minuto, anticipato in extremis in corner. Well viene atterrato sulla linea laterale e si infortuna. Vivaci proteste per il sesto fallo di squadra non sanzionato. A 5 secondi dall’intervallo, ancora Canabarro prova il jolly da centrocampo ma Tondi si distende e devia. Al riposo, dopo una bella prima frazione di gioco è 2-2.

Olimpus Roma vs Vitulano Drugstore C5 Manfredonia. Ph: Adelchi Fioriti, Olimpus Roma

Gli ospiti cominciano bene la ripresa. Well trova Canabarro, il portiere mette in angolo. Al 1’12” i garganici la ribaltano. Perla di Nicola Cutrignelli che incrocia sul secondo palo e manda avanti i suoi. Il laterale barese, subito dopo va vicino alla personale doppietta ma l’estremo biancoblu dice di no. Fucilata di Canabarro, con sfera che sibila a lato. I ragazzi di Monsignori allungano al 3’32”, quando Crocco da rimessa laterale innesca Well, il cui piazzato all’angolino fa esplodere la panchina biancoceleste. I sipontini hanno il controllo del match. Caruso controlla e calcia ma Tondi alza sopra la traversa. L’Olimpus prova ad alzare i giri del motore con Grippi, alla ricerca dell’episodio che potrebbe riaprire la contesa. E l’episodio arriva. Al 6’07” Dimas tocca fortuitamente la palla che si infila in porta per il 3-4. Gli ospiti avrebbero immediatamente la chance del nuovo allungo con un bel break di Boutabouzi che serve Caruso, il numero 11 spreca malamente. Nicolodi è murato da Lupinella al 9’ poi è ancora Cutrignelli a prendersi la scena con un coast to coast da applausi ma la puntata a rete trova pronto Tondi. Sugli scudi ancora il capitano Lupinella prima su Dimas in uscita bassa e poi su Jorginho con l ‘aiuto del palo esterno. Grandi proteste dei sipontini per un atterramento di Boutabouzi in piena area ma l’universale spagnolo è determinante al 16’. Il veterano del Vitulano Drugstore C5 Manfredonia recupera palla in difesa e parte in transizione positiva, lettura lucidissima per Caruso il cui tocco preciso va in fondo alla rete per il 3-5. Mister D’Orto prova con il power play a 4’ dalla sirena ma Caio Junior rifila una gomitata a Caputo e viene espulso. Monsignori nel time out ordina ai suoi la gestione della palla e a giocare con il cronometro fino ai 60 secondi finali. Lupinella rintuzza i tentativi velleitari dell’Olimpus Roma e si arrende solo a gran fendente di Nicolodi a 5 secondi dal termine. Non c’è più tempo per recuperare, solo tempo di festeggiamenti per tutto l’ambiente sipontino, per quella che può essere la vera svolta del campionato. Il Vitulano Drugstore C5 Manfredonia sale a 5 punti in classifica e sabato 6 dicembre è atteso ad un importantissimo scontro diretto contro il Todis Lido di Ostia.

Ph: Olimpus Roma, Adelchi Fioriti

Tabellini:

OLIMPUS ROMA-VITULANO DRUGSTORE C5 MANFREDONIA   4-5

RETI: 0’38” Marcelinho, 1’34” Tondi, 2’50” Well, 12’24” Well, st 1’12” Cutrignelli, 3’32” Well, 6’07” Dimas, 16’ Caruso, 19’55” Nicolodi

Olimpus Roma: L. Pizzoli, A. Pizzoli, Achilli, Jorginho, Lucentini, Ducci, Marcelinho, Grippi, Nicolodi, Tondi, A.Di Eugenio, Dimas, Schininà, Caio Junior.  All. D’Orto

Vitulano Drugstore C5 Manfredonia: Lupinella, Caputo, Well, Caruso, Soloperto, Bartilotti, Persec, Pesante, Raguso, Boutabouzi, Cutrignelli, Crocco. All. Monsignori.

Ammoniti: Crocco, Schininà, Dimas, Marcelinho, Caputo

Espulso: Caio Junior

Arbitri: sig. Andrea Colombo sez. Modena, sig. Alberto Volpato sez. Castelfranco

Crono: sig. Vincenzo Cannistrà sez. di Catanzaro

Area comunicazione- Futsal Communication