RISPARMIOCASA VITULANO C5: 2-2 CONTRO IL SIGNOR PRESTITO CMB

Penultima amichevole prima dell’inizio del campionato in programma il 17 Ottobre per il RisparmioCasa Vitulano C5. Questo pomeriggio è andato in scena sul parquet del tensostatico di Matera il friendly match tra il Signor Prestito CMB (A1) ed i sipontini di Mister Monsignori.

Gara che al termine dei 40′ effettivi è terminata con il risultato di 2-2, ma forse ai punti i biancocelesti avrebbero meritato anche qualcosina in più considerando i tre legni colpiti e le numerose occasioni da gol sciupate.

RisparmioCasa Vitulano C5 parte con Lupinella, Boutabouzi, Raguso, Scigliano, Sampaio. Cmb risponde con Weber, Pulvirenti, Bizyak, Galliani ed un grande campione del futsal mondiale di nome Wilde.

Primi minuti di gioco tutti di marca sipontina.

Pronti via e nel giro di 30” prima Raguso non trova la porta e poi Scigliano vede respingere la sua conclusione dal palo a Weber ormai battuto. Al 2′ è ancora Raguso a non trovare la porta con una bellissima conclusione al volo.

Nella prima sortita offensiva sono i padroni di casa ad andare in rete con Well. Calcio d’angolo, tiro di Wilde respinto da Lupinella, sulla ribattuta è lesto Well che sigla l’1-0. Passano solo 2′ ed è Santos a raddoppiare ancora su un tiro da fermo. Cesaroni da rimessa laterale inbuca per il brasiliano che, con una girata di prima intenzione, batte Lupinella per il 2-0.

La reazione del RisparmioCasa Vitulano C5 è imminente, Martinez colpisce il suo primo legno di giornata, poi è Murgo a mettere a segno il 2-1 ribattendo una corta respinta di Nucera. Prima dell’intervallo proprio Nucera è bravissimo in più di una occasione sulle conclusioni di Martinez e Riondino.

Nella ripresa la gara resta equilibrata. Al 3′ ancora occasione gol per Raguso ma Nucera è bravissimo con la punta delle dita a togliere la palla dai piedi del laterale sipontino. Al 4′ Martinez timbra ancora il palo con una puntata da fuori aria. Il Cmb soffre in diverse occasioni il pressing alto messo in atto dai biancocelesti, ma al tempo stesso quando attacca fa davvero paura.

Wilde ci prova con una fucilata ma Soloperto, subentrato a Lupinella, respinge. Mister Monsignori inserisce il portiere di movimento a 3′ dal termine e su un ottimo giro palla è Boutabouzi a sfiorare il palo.

Il gol è però nell’aria e al 18′ Gaku firma il pareggio depositando in rete un ottimo assist di Boutabouzi.

Termina quindi la gara sul punteggio di 2-2.

MISTER MONSIGNORI: “Per noi è stato un test molto importante. Volevamo capire dal punto di vista fisico a che punto eravamo ed anche capire, in base alle difficoltà che ci avrebbe creato una squadra di categoria superiore, in quale direzione andare per il lavoro in vista dell’inizio del campionato. Da tutte e due i punti di vista abbiamo avuto indicazioni. Fisicamente stiamo molto bene, abbiamo tenuto un buon ritmo per tutta la partita. A parte Pineiro che ha accusato un piccolo fastidio, la squadra ha retto i ritmi degli avversari, anzi in alcuni tratti della gara ho avuto l’impressione che eravamo noi ad imporre il ritmo soprattutto con la nostra pressione alta. Dal punto di vista tecnico tattico invece siamo andati un pò in difficoltà sulle palle da fermo, loro erano molto bravi, d’altronde sono una squadra di serie A1. Dobbiamo migliorare ancora sulla fase di possesso sull’uscita di pressione, ma a parte questo e aldilà del risultato che conta poco, sono molto soddisfatto. Diciamo che abbiamo trovato tanti spunti e dettagli sui quali poter lavorare in queste due ultime settimane prima dell’inizio del campionato.”

M&A COMMUNICATION